HBC | small the wonder | Shot #25: Riddim Chango presenta Rise Up
4634
post-template-default,single,single-post,postid-4634,single-format-standard,ajax_leftright,page_not_loaded,qode-page-loading-effect-enabled,,qode_grid_1200,qode-content-sidebar-responsive,qode-child-theme-ver-1.0.0,qode-theme-ver-11.1,qode-theme-bridge,wpb-js-composer js-comp-ver-6.2.0,vc_responsive
 

Shot #25: Riddim Chango presenta Rise Up

Shot #25: Riddim Chango presenta Rise Up

 

Da quando ha iniziato a girare il nome di Riddim Chango, etichetta discografica giapponese che come logo ha il famoso orisha della mitologia yoruba associato al tuono, ho cercato di procurarmi ogni uscita. Dietro a questa label (ormai da tre anni) si cela Ichitaro Ohara ( 1TA ) di Bim One, crew di producer reggae/dub che abbiamo già incontrato nei meandri della nostra radio. Proprio tramite 1Ta e Hiroshi abbiamo l’occasione di presentare la loro nuova release, un 12′ potente, un dub penetrate dagli echi Uk style (come spesso accade per i dischi Riddim Chango) realizzato da un pioniere come Mighty Massa. In uscita proprio nella prima settimana di febbraio, l’etichetta ha presentato il progetto attraverso i propri canali social, arricchito da un trailer efficace. E, ancora una volta, stupisce per #Trigger la qualità e la singolarità di un disco d’esperienza inglese con gusto made in Japan.

Ciao, 1Ta, benvenuto su Trigger.
Puoi introdurre tu Mighty Massa al pubblico italiano?

Mighty Massa è un pioniere del dub e del sound system UK style in Giappone. Nasce come tastierista della leggendaria band giapponese ska Ska Flames. Innamorato del roots e del dub inglese, iniziò ad andare a Londra per le session di Jah Shaka. Poco dopo ha iniziato a produrre coinvolgendo sound come quelli di Shaka, Aba e altri principali sound system europei. Ha realizzato numerosi brani killer dubwise e attualmente continua a produrre e a suonare sia in Giappone che in Francia.

Come mai avete scelto proprio questa tune?

C’erano diverse tune a disposizione, ma “Rise Up” ci ha colpito per la sua forza profonda, amando quel suono elettrico anni ’90 e l’uso del sintetizzatore. Sul lato B c’è “Midnight Stars” che è una tune più introspettiva ed emotiva. Una melodia che suona meglio ogni volta che la ascolti. Ci siamo suonati “Midnight Stars”  in giro in Giappone e la gente è impazzita…

Parliamo un po’ di Riddim Chango…

Abbiamo iniziato Riddim Chango come sito web e blog quasi cinque o sei anni fa. Ci siamo messi io Ichitaro Ohara (1TA) e il mio socio Hiroshi Takakura. Tre anni fa siamo diventati anche una label e abbiamo stampato il “Dub Organizer EP” di Bim One con Macka B e Junior Dread alla voce.

Dove possiamo trovare i vostri dischi?

Tutto sul nostro web shop o sulla pagina di Soundcloud.

 

 

 

Next Trigger? Guess who!